Vino vegano: dalla natura alla natura

Il veganesimo è una filosofia di vita a tutto tondo che sta trovando uno spazio sempre maggiore nello stile di vita contemporaneo. Nasce dall’esigenza di un rispetto etico dell’ambiente, della natura e del proprio corpo, facendo leva su un regime alimentare attento al mondo animale. Anche la qualità degli ingredienti utilizzati è un fattore importante, si mettono sempre al primo posto prodotti genuini, poco raffinati e salutari.

 

Per questo da sempre promotori della biodiversità in tutte le sue forme e dei diversi stili di vita che le persone adottano, abbiamo scelto di accostarci a questo modello di pensiero etico, spesso meticoloso, ma attento alla qualità, con il quale ci sentiamo di condividere molti valori importanti. Il primo passo verso l’eccellenza è la genuinità all’origine.

 

Cosa caratterizza un vino vegan friendly?

Tutto il processo di produzione viene ristrutturato per aderire alle più comuni policy di vini vegani, escludendo l’impiego di qualsiasi tipo di derivato animale, come ad esempio l’albumina d’uovo, la caseina o i caseinati, l’ovoalbumina e la lisozima da uovo. Queste sostanze infatti sono utili in un processo di lavorazione tradizionale per chiarificare, depurare e rendere meno torbido il vino e vengono chiamate coadiuvanti tecnologici. Di origine organica e non, esse vengono successivamente eliminate, ma nessuno può garantire che non ne rimangano alcuni residui. Per questo i nostri vini vegani hanno un procedimento differente che esclude totalmente l’impiego di sostanze animali in favore di quelle vegetali.

 

Alla base di questo lavoro c’è sempre un regime biologico che guida ogni gesto e ogni azione all’interno del sistema produttivo, capace di esaltare il gusto e i sapori della tradizione con un forte orientamente all’innovazione.

 

Ci impegniamo ogni giorno a rispettare i cicli della natura e a rendere i nostri vini e la qualità marchigiana alla portata di tutti. Tutto parte dalla natura e tutti vi ritorna.