Un mosaico di Biodiversità.

La varietà orografica e climatica tipica delle Marche rende il nostro territorio particolarmente salubre e ricco. Questa caratteristica permette il proliferare di una grande varietà di specie animali e vegetali, che è nostra premura preservare e tutelare attraverso procedimenti non invasivi e in armonia con la terra.

il Patrimonio agricolo

Scavato nei secoli dalle acque e baciato dal sole, il territorio della Valle Esina è tra i più fertili e fecondi delle Marche; Il nostro patrimonio agricolo, inserito in questo straordinario contesto ambientale, comprende, oltre ai seminativi, 103 ettari di vigneti, 48 ettari di oliveti e 24 ettari di noceto. Ci piace pensare che la produzione agricola diversificata contribuisca a migliorare la qualità del paesaggio, soprattutto se condotta attraverso l’uso di tecniche agricole sempre meno invasive.

il territorio, oasi naturale.

Un territorio, quello delle nostre Tenute, che è riuscito a conservare nel tempo la sua tipicità e la sua biodiversità, nonostante il lavoro dell’uomo, e per questo è ancora “naturalmente accogliente” per diverse specie animali.

L’intera valle, infatti, da sempre rappresenta un punto privilegiato di sosta per le specie migratorie in cerca di riposo e rifocillamento. Negli stagni di irrigazione, per esempio, non è raro imbattersi nell’elegante Airone Cenerino.